Vino Lugana

Vino lugana, l’oro di Sirmione

Qui a dispetto quasi della natura di questi gessi e di questi fanghi, vi si generano viti generose che abbondano di vino gagliardo e grosso se nero, ma gagliardo e soave se bianco” Ottavio Rossi, scrittore del Settecento.

Gessi e fanghi: le terre del Lugana non sono facili. Quando è secco la terra diventa dura come un sasso e quando piove diventa un acquitrino melmoso in cui sprofondare. Che futuro potevano avere queste terre? Eppure queste terre difficili risultarono ottime per i vitigni e l’uva, da cui nasce il famoso vino Lugana.

Forse già i palafitticoli che vivevano sulle sponde del lago erano dediti alla loro coltivazione; si narra di un Catullo che qui traeva il suo vino, che veniva offerto a Cesare; di un Dante e di un’Isabella d’Este, marchesa di Mantova, che accompagnava i suoi pensieri con il vino bianco di Sirmione.
Oggi il Lugana è un vino rinomato in tutto il mondo, tratto dall’uva di trebbiano, un vitigno che si coltiva nelle terre che vanno da Desenzano fino a Peschiera del Garda, passando da Sirmione.

Non c’è modo migliore di accompagnare le tradizionali e gustose ricette a base di lucci, carpioni e pesci persici del lago di Garda di un bicchiere di Lugana, vino bianco che costituisce un vero e proprio vanto delle terre di Sirmione. L’unicità del suo gusto deriva dal vitigno Turbiana, esclusivo di questa zona di produzione. Il Lugana viene prodotto in tre diverse tipologie: il Lugana doc presenta un aroma tipico fruttato e un gusto intenso inizialmente vivace; il Lugana Superiore, dal colore giallo paglierino denso con brillanti riflessi oro caldo, è prodotto con l’affinamento di almeno un anno in legno o in acciaio; il Lugana Spumante infine si ottiene attraverso il metodo di spumantizzazione Classico con il risultato di un gusto asciutto e schienato.

Come conoscere il Lugana?
Vuoi conoscere i segreti del Lugana? Visita una delle Cantine che lo producono, spesso collocate in cascine storiche finemente restaurate: potrai passeggiare tra le vigne, ascoltare le storie dei produttori di vino e sopratutto sorseggiare un buon bicchiere di vino.

E se puoi, viene a visitare le terre di Lugana tra la fine di agosto e settembre: vedrai i vendemmiatori all’opera lungo i filari.

Gallery

sirmione-vigneti-vino-lugana
sirmione-vigneti-vino-lugana
sirmione-vigneti-vino-lugana